A Volta e Green Park il maestro della chiurugia erniale e senologica
10 febbraio 2016

Green Park aggiunge un altro pezzo pregiato alla scuderia di professionisti a disposizione degli utenti. Arriva, ad affiancare il dott. Alessandro Finadri, il dott. Federico Bertuccio, uno dei maestri mantovani della chirurgia generale. Bertuccio dopo l’inizio al Poma come primo assistente di due grandi, i proff. Eros Benedini ed Alfredo Mossini, è stato responsabile della chirurgia generale al San Clemente, dove ha applicato un nuovo modello organizzativo, e primario a Castiglione delle Stiviere. Da qualche anno è a Volta Mantovana, ed ora approda al Parco della Salute, dove terrà le visite ambulatoriali. Con oltre 12.000 interventi alle spalle, Bertuccio ha fatto della chirurgia laparoscopica e senologica i suoi cavalli di battaglia.

A queste specializzazioni va aggiunta l’esperienza nel trattamento delle ernie, la patologia più frequente nell’uomo adulto (migliaia di casi l’anno solo a Mantova), con una tecnica recente che consente l’intervento in regime di Day Surgery. “L’impiego di protesi “tension free” (senza tensione) – spiega Bertuccio - in anestesia locale mira a chiudere il difetto della parete addominale attraverso il quale fuoriesce il sacco erniario. Per ottenere questo si usano reti protesiche sintetiche che vengono posizionate nella regione interessata, rinforzando la parete addominale”. L’intervento di riparazione con protesi necessita di una degenza breve, che permette di ridurre le lunghe liste di attesa. “La collaborazione con Green Park nasce nell’ottica di offrire all’utenza un trattamento a 360°, dalla diagnostica alla visita ambulatoriale fino all’intervento, che può essere svolto in Day Surgery a Volta o con ricovero a Castiglione. Se io fossi un paziente vorrei ricevere questo tipo di servizio, oltretutto convenzionato con il sistema sanitario nazionale e quindi dietro la sola impegnativa del medico curante o dello specialista”.